Together

A partire dal 2000 e fino al 2003 è stato realizzato il Progetto europeo “Together”, che ha avuto come obiettivo la lotta alla dispersione scolastica e che è stato caratterizzato da iniziative attuate all’interno di un territorio contrassegnato da un alto tasso di abbandono e di fallimento scolastico, nonché influenzato da dinamiche sociali, culturali, ambientali e familiari decisamente critiche.

L’educazione è un processo che favorisce lo sviluppo e la crescita dell’individuo in tutte le sue dimensioni: cognitiva, affettiva, sociale, creativa,…

L’obiettivo primario dell’educazione è quello di favorire lo sviluppo dei bambini visti come persone autonome capaci di gestire il proprio futuro e le proprie scelte.

La scolarizzazione è sicuramente una delle vie necessarie per far sì che i bambini e gli adolescenti si dirigano verso una società multietnica e multiculturale basata sui valori della libertà, della tolleranza e della solidarietà. Ma il diritto all’educazione non si esaurisce con la scolarizzazione: infatti nella vita dei fanciulli intervengono diversi agenti sociali che li aiutano a crescere e diventano per essi veri e propri punti di riferimento. Questi agenti sociali si identificano nella famiglia, nella scuola e nell’ambiente.

Il progetto, presentato alla Comunità Europea in riferimento al Programma Socrates dal Consorzio “Coordinadora Infatil y Juvenil de Tiempo Libre de Vallecas (di cui l’Associazione “Bambini Vittime – Onlus” è partner europea), ha avuto come obiettivi:

– la promozione ed integrazione personale dei ragazzi/e negli ambiti familiare, scolastico e sociale attraverso un processo di sviluppo delle capacità relazionali e di apprendimento;

– la riduzione e prevenzione del fenomeno della dispersione scolastica.

Si è concluso nel gennaio 2003 con la pubblicazione del “Documento di lavoro” (redatto da alcune associazioni di volontariato spagnole-portoghesi-romene-italiane) che vuol essere una “Guida” a disposizione delle Istituzioni locali e nazionali, delle associazioni, delle scuole, delle famiglie.